About me

Sono Margherita Ballarotta, mi occupo di Social Media Management. Ho sviluppato le mie competenze all’interno del primo Official Partner Italiano di LinkedIn. Vivo su quel ramo del Lago di Como citato dal Manzoni, ma le mie origini sono sicule come quelle dei cannoli. 

Vivrei di arte e carboidrati, ma ogni tanto bisogna lavorare. Così, oltre ad essere una pizza, sono una Content Creator e Social Media Manager.

La mia Storia

Potrei scrivere che ho sempre avuto chiara la mia strada, ma non sarei sincera. Avevo nuove idee, sogni e facevo con amore tante cose diverse tra loro. Ho sempre avuto un forte bisogno di esprimere me stessa, ma non sapevo in quale direzione andare.

Vista la necessità di rendermi autonoma economicamente, ho cominciato a lavorare sin da giovanissima. Casualmente, appena maggiorenne arrivarono i primi lavoretti da modella in alcune tv locali. Lentamente si è aperto un portone fantastico fatto di video musicali, shooting e alcune piccole parti al Cinema, lavorando per la regia di Virzì e di Garrone (Gomorra), per esempio. Eventi di livello internazionale a Cannes. Eventi a Oslo. Viaggi in giro per l’Italia con la valigia sempre in mano. E poi Formula Uno, Superbike, Mugello e diversi spot pubblicitari. In contemporanea ho iniziato a lavorare nelle Pubbliche Relazioni dei Club più esclusivi della nightlife italiana, e non solo. Ho avuto la possibilità di posare per magazine come GQ, vedere all’opera fotografi pazzeschi e avvicinarmi alle mie più grandi passioni: Fotografia e Arte. Questa fase della mia vita racchiude più di 10 anni. Un lungo periodo che mi ha insegnato molto e a cui sono profondamente grata, ma che non sentivo del tutto mio, non in quella veste.

Nonostante ciò che un mondo dorato può regalare non sono mancati i momenti difficili. Ricordo, poco più che ventenne, giovane e inesperta, è arrivata la prima grande delusione. Sono stata truffata da un avvocato che lavorava in tv. Il noto ormai ex avvocato bazzicava da anni tra gli studi Rai e Mediaset, creando notizie false ad hoc. La notizia della truffa ai miei danni divenne virale, tanto che l’adorato Valerio Staffelli di Striscia La Notizia mi portò a casa un bel tapiro d’oro. Fin da subito Striscia mi ha appoggiata e capita. Ho denunciato l’ex avvocato, e ho vinto la causa.

Perché racconto questa vicenda così personale e delicata? Forse perché a tutti i giovani capita di essere insicuri, come è successo a me in questa vicenda. Le possibilità lavorative crescevano, eppure mi sentivo inadeguata. Non accettavo di aver subito un raggiro. 

Talvolta cerchiamo da noi stessi una perfezione che non esiste. Ad un certo punto è necessario riflettere in profondità e trasformare ciò che erroneamente abbiamo considerato un fallimento, in opportunità. Fare tesoro del proprio bagaglio di esperienze e sfruttare gli insegnamenti che derivano dal passato, per il futuro. E così ho fatto, sono andata avanti, con più consapevolezza.

La decisione su quale fosse la strada da percorrere, è arrivata da sola. Da tempo avevo una particolare attrazione per i Social Media. Utilizzavo moltissimo FB e IG anche nella mia precedente professione, con dei risultati non indifferenti. Ho cominciato ad avere sempre più seguito e proposte di lavoro in maniera organica. Attraverso le piattaforme riuscivo ad accedere a più casting e lavori. Ho scelto di studiare approfonditamente e specializzarmi in ciò che mi attraeva e che mi riusciva meglio. E così mi sono dedicata anima e corpo al mondo della Comunicazione Digital e dei Social Media ottenendo la certificazione europea di specializzazione.

Amo il mio lavoro perché mi permette di esprimere al meglio creatività e strategia. Amo un po’ meno le notti insonni passate a causa del lavoro… Ma come si dice, per amore si fa questo ed altro!

My Passion

Qui potrei scrivere per ore, ma voglio risparmiavi una lunga lista di passioni che comprendono il cibo e quindi mi limiterò, citando Arte e Fotografia. Passioni che si sono sviluppate attraverso il mio precedente lavoro, e studiando Storia dell’Arte. In qualche modo influenzano il mio quotidiano, e quando possibile, mi lascio piacevolmente ispirare anche nella mia professione.

Innamorarsi della fotografia non è difficile, basti pensare ad artisti come Henri Cartier-Bresson. La sua è una fotografia che racchiude anche un evidente formazione pittorica nelle composizioni. Il modo in cui Bresson riempie l’inquadratura è diverso da quello di altri maestri che arriveranno dopo. Ha un modo di pensare e di fotografare veloce, furtivo, con le sue Leica e il suo amore per le ottiche standard. La sua fotografia ruota completamente attorno al concetto di istante decisivo, tutto quello che succede ha un istante significativo e il suo compito è quello di cristallizzarlo.

L’Arte e la Fotografia hanno una storia infinita d’amore e odio. 

Quali sono le mie correnti artistiche preferite? Tutte! In particolare l’arte astratta contemporanea, amo le Avanguardie del Novecento ma anche il Neoclassicismo, Romanticismo e soprattutto Realismo, Impressionismo ecc. 

Lascia che ti chieda una cosa: che cosa non è arte?